04 dic 2014

Incontri ravvicinati via chat #3




Niccolò: Hey Ransie!

Sofia: Ciao Prince :)

Niccolò: come stai?

Sofia: insomma...
Sofia: così così
Sofia: ti volevo ringraziare per avermi difesa da skianto. È stato veramente carino da parte tua.

Niccolò: oh, figurati
Niccolò: quello è matto... Non aveva il diritto di trattarti così
Niccolò: però te la posso dire una casa?
Niccolò: *cosa

Sofia: certo!

Niccolò: secondo me un po' ha ragione
Niccolò: non condivido i modi, però in parte la sua critica ci sta...

Sofia: ma che ho fatto di tanto assurdo?
Sofia: spiegami per favore

Niccolò: ma niente, non c'è veramente niente di assurdo. Però è vero che stai male e che dovresti fare una scelta, drastica secondo me

Sofia: ho condiviso il mio malessere, ma non ho voglia di aprirmi così, su un blog...
Sofia: cioè in parte lo vorrei, ma non mi sento di farlo 

Niccolò: certo, lo capisco, per questo ti ho difesa

Sofia: poi c'è anche gente che mi conosce che mi legge

Niccolò: parli di Momi?

Sofia: no, questi leggono ma non si fanno vedere, ma so che ci sono

Niccolò: posso farti una domanda?

Sofia: sì

Niccolò: ma quelli che ti conoscono e che ti leggono sanno esattamente come stanno le cose tra te e il tuo ragazzo?

Sofia: certo, altrimenti non ne scriverei. Inizialmente il blog doveva essere anche un modo per farmi sentire da loro
Sofia: sai, dare notizie di me
Sofia: poi però è diventato qualcos'altro, a volte una valvola di sfogo e quelli che leggono non devono sapere proprio tutto. Ci sono cose che preferisco tenere per me

Niccolò: e il tuo ragazzo sa del tuo blog?

Sofia: no

Niccolò: e non hai paura che lo venga a sapere?

Sofia: sì, per questo non voglio espormi più di tanto e faccio la misteriosa

Niccolò: ma non credi che la probabilità che lo venga a sapere sia alta?

Sofia: sì, ho infatti chiesto a quelli che mi seguono in silenzio di non dirgli niente

Niccolò: manterranno la parola?

Sofia: non lo so, per questo non voglio processi alla mia persona sul mio blog
Sofia: sono comunque persone fidate
Sofia: mi scrivono solo in pvt
Sofia: l'unica che commenta è proprio Momi. Gli altri mi leggono solo per avere mie notizie, ma non voglio poi che qualcuno si preoccupi più del dovuto e lo dica al mio ragazzo

Niccolò: be' facendo allusione alla cocaina mi sarei preoccupato
Niccolò: non penso che questo li faccia stare tranquilli

Sofia: in realtà io non l'ho mai provata, ma tanti intorno a me ne fanno largamente uso. Non mi piace perdere il controllo così, lo trovo noioso e trovo noiosa la gente che lo fa per sentirsi importante.
Sofia: preferisco sentirmi inutile, mi sento più vicina a me stessa
Sofia: o forse è un modo per restare un po' più fedele a quello che mi sento di essere
Sofia: comunque hai ragione, infatti si sono preoccupati per me, ma io gli ho detto che ho solo descritto una situazione generale e che non ho niente a che vedere con quella roba. Avevo voglia di trasmettere la mia noia e per me quella roba è parte della noia

Niccolò: capisco

Sofia: ma tu che mi racconti di bello?

Niccolò: ma niente di che
Niccolò: vita da cazzeggio!
Niccolò: università, studio, serate in giro

Sofia: voglio farti vedere una cosa, ce l'hai la cam?

Niccolò: sì perché?

Sofia: niente, voglio farti vedere una cosa
Sofia: dai accendila!

Niccolò: va bene
Niccolò: aspetta... Cel

Sofia: ok

Niccolò: scusa, devo proprio andare... una cosa improvvisa
Niccolò: ma niente di serio ;)
Niccolò : magari continuiamo un'altra volta

Sofia: d'accordo, tanto questa cosa non scappa via :)

Niccolò: ottimo :D
Niccolò: allora ciao!

Sofia: ciao e grazie ancora

Niccolò: figurati :)

5 commenti:

  1. Risposte
    1. Ciao Kyle, scusa la latitanza, ma leggervi dal tablet mi stanca anche perché ho difficoltà a inserire i commenti. Ma il computer nuovo arriverà in un mesetto! Youhuuu

      Elimina
  2. Cosa mostrerà mai Sofia? Ahahaha!!!

    RispondiElimina
  3. Speriamo che Sofia riesca a tirarsi su e che lo faccia nel modo più pulito e raziocinante che esista, resta l'ambiguità ostentata ma... vedremo come andrà! :D

    RispondiElimina
  4. spero davvero che lui non venga mai a sapere nulla, ma quello che spero di più e che lei capisca cosa vuole e deve fare...vivere in bilico fa male, solo tanto male...

    RispondiElimina