25 nov 2014

Commenti: Sola


Commento 1: Sandokan 
Che post agghiacciante... no, non si può stare così! Quanto durerai? Ransie, devi fare qualcosa per te stessa, devi trovare il coraggio di uscire fuori da questa situazione. Come si può vivere così? Hai ancora molto davanti a te e, credimi, questo qualcosa può ancora dare tanto alla tua vita. Non lasciarti andare, cerca di trovare la tua strada. 
Risposta 1: Ransie 
Razionalmente ho capito quale dovrebbe essere la mia strada in questo momento... Razionalmente. 


 
Commento 2: SemplicementeIo 
Tesoro, ti sento proprio a terra... Senti, perché non molli tutto? Secondo me questa è la cosa migliore che tu possa fare adesso. 
Risposta 1: Ransie 
Come faccio a mollare tutto? Come farò a lasciare tutto questo? Con quale coraggio mi guarderei allo specchio? 
Risposta 2: SemplicementeIo  
Non lo so, ma continuare per questa strada non ti aiuta... Anzi! 






 
Commento 3: Momi 
Vieni subito qui! Dopo ti chiamo... Io e te dobbiamo parlare. 
Risposta 1: Ransie 
Va bene tesoro, grazie. Un bacio 

Commento 4: Kimika 
Vorrei tanto aiutarti, ma non so cosa dirti... più ci penso e più non so cosa consigliarti. Ti prego, dimmi cosa posso fare per te... Vorrei che non stessi così male. 
Risposta 1: Ransie
Che dolce che sei... ti ringrazio tanto. Purtroppo non puoi fare veramente nulla... 
Risposta 2: Kimika
:(

Commento 5: Prince Johnny 
Solo tu ti puoi aiutare, ma temo che cercare la via d'uscita, lì dove non c'è, non sia molto saggio 
Risposta 1: Ransie 
Tu non hai idea di quanto mi costerebbe uscirne così  
Risposta 2: Prince Johnny  
Ma forse restare ti costerebbe ancor di più... 
Risposta 3: Ransie
Almeno posso nascondermi 
Risposta 4: Prince Johnny 
Della tua vita puoi decidere soltanto tu... nasconderti... è questo ciò che vuoi? 
Risposta 5: Ransie 
Prince, per favore, niente analisi psicologiche qui. Ti prego... 
Risposta 6: Prince Johnny  
Come vuoi 


Commento 6: skianto 
Senza volerti ammorbare, ricorda che di vita ne hai una sola. Non fartela scappare! 
Risposta 1: Ransie 
Chissà, forse è già scappata...
Risposta 2: skianto 
Sì, essere negativi aiuta... 
Risposta 3: Ransie 
Ma tu chi sei per dirmi come devo pensarla? 
Risposta 4: skianto 
Nessuno. Solo uno che vuol darti un consiglio senza pretese 
Risposta 5: Ransie
Grazie per la collaborazione non richiesta 
Risposta 6: skianto 
Sei solo una frignona, fai la vittima solo per essere letta e seguita dagli altri. Scrivi bene, catturi l'attenzione e vuoi che gli altri si preoccupino per te. Però se qualcuno cerca di scavare in profondità, venire al capo delle questione, non lo lasci entrare. Il punto è che tu vuoi restare in questa situazione, ti piace farlo perché altrimenti nessuno ti cagherebbe! 
Risposta 7: Ransie 
Ti ho detto che non ho bisogno del tuo aiuto e non sono tenuta a spiegarti niente. Non sei obbligato a leggermi, se ti senti irritato puoi anche fare a meno dei miei post 
Risposta 8: skianto 
Guarda le tue contraddizioni e smettila di fare la vittima! 
Risposta 9: Ransie 
Ma insomma, vuoi lasciarmi in pace? 
Risposta 10: skianto 
Guarda la realtà! Svegliati, se ci pensi bene la tua vita non è tanto male 
Risposta 11: Prince Johnny 
Scusa, ma chi sei tu per dire qual è la realtà? 
Risposta 12: skianto 
Ecco, è arrivato il giustiziere mascherato! Cosa vuoi fare ora, difendere l'indifendibile? 
Risposta 13: Prince Johnny 
Perché non ti fai vedere da uno bravo? Forse sarà disposto a sciropparsi il tuo delirio di onnipotenza!
Risposta 14: Ransie
Prince, lascia perdere, non dargli corda!
Risposta 15: skianto
Oh che cosa disgustosa, adesso state facendo quadrato contro di me perché vesto i panni del mostro cattivo! Sapete entrambi che dico la verità e voi non volete ammetterlo. 
Risposta 16: Prince Johnny  
Ammettere cosa? Che Ransie non ha voglia di condividere certi aspetti della sua vita? Che forse non ha voglia di essere analizzata sul web? Sì, lo ammettiamo, e allora? Che cosa vuoi dimostrare adesso?
Risposta 17: Ransie 
Prince, davvero, lascialo perdere... Non ne vale la pena 
Risposta 18: Prince Johnny 
Magari avesse letto i commenti che ci siamo scambiati prima, forse non avrebbe fatto faville coi suoi deliri!

14 nov 2014

Ransie, vita da streghetta - Sola



Sciolta
come un infuso
nella vita d'altri
con lentezza
strisciante
trapasso molecole d'acqua 
manipolandone la trasparenza
la intorpidisco

Ne ho abbastanza 
delle stagioni
e di tutti quegli inutili
abominevoli
colori
dei Grigi di noia
che non lasciano sognare
dei Blu di tristezza
che sbranano l'anima
dei Rossi di seduzione sfatta
che di rossetto sbavano sul corpo d'altri
E poi dei Bianchi purissimi
dai quali ti lasci penetrare volentieri 
Cocaina
un tiro e via...
così per lasciarti un po' andare a questo nulla
Che c'è di più eccitante dello svanire nell'aria?
così
come polvere
una notte dopo l'altra
ci si ritrova soli
e mai nessuno ti si avvicina
no, mai nessuno ti chiede:
PERCHÉ?
perché tutto questo?
Quanto mi pesa
la stabilità
quanta demotivazione
infonde per la vita
e
a nulla vale spargere questa sofferenza
nessuno comprende
Solo gli sfigati
soffrono a New York City 
e tutto questo vaneggiare 
nel villaggio globale
è pura follia
una follia che 
tutti
sono disposti ad accogliere
tutti
eccetto me

Illustrazione di Rita Preziosi

11 nov 2014

Incontri ravvicinati via chat #2


Niccolò: ciao!
Niccolò: chi è Sofia?

Simona: dai che la conosci!
Simona: anzi la leggi stesso ultimamente
Simona: *spesso

Sofia: dai Niccolò, veramente non mi riconosci?

Niccolò: ehm... no!
Niccolò: non ti vedo! :)

Sofia: >:(

Niccolò: cmq ciao
Niccolò: chiunque tu sia... :)

Sofia: Simo, ma non gli hai detto nemmeno chi sono!

Niccolò: "Chiunque tu sia", Simo mi ha detto che c'era una cosa più eccitante di Salad Fingers che dovevo assolutamente vedere
Niccolò: ed eccomi qua!

Simona: Sofi, scusa, ma era troppo divertente :)

Sofia: ragà io mi sono svegliata da poco è già non ci capisco più niente

Niccolò: sei una che ci da' dentro coi party
Niccolò: vedo

Sofia: non esattamente
Sofia: si chiama fuso orario

Niccolò: Ransie? 
Niccolò: Sei tu?

Sofia: Bingo!

Simona: visto che bravo, quando si impegna il ragazzo ci riesce :D

Niccolò: No ti prego Simo 
Niccolò: fammi capire
Niccolò: cioè tu hai paragonato Salad Fingers a Sofia?
Niccolò: che bestia!
Niccolò: fossi in Sofia non ti parlerei più :P

Simona: volevo farti una sorpresa!
Simona: cioè volevo farVI una sorpresa
Simona: perché siete sorpresi adesso
Simona: vero?

Sofia: sì, mi piacciono molto i tuoi post Niccolò 

Niccolò: grazie Sofia, anche a me piacciono molto i tuoi
Niccolò: anche se ora mi sento un po' confuso
Niccolò: non mi aspettavo di trovarti così 
Niccolò: a dire la verità non avevo mai considerato l'idea di incontrarci anche così, virtualmente intendo

Sofia: io invece sentivo che prima o poi io e te ci saremmo avvicinati
Sofia: cioè non so, magari questa è l'ultima volta... Chissà XD

Niccolò: e perché dovrebbe esserlo?

Simona: continuate eh. io mi impiccio degli affari vostri XD 

Niccolò: nessun segreto di stato, Simo XD 
Niccolò: allora Sofia... è così che ti chiami

Sofia: immagino di sì :)

Niccolò: non  ti immaginavo con questo nome...

Sofia: ah sì, e allora quale?

Niccolò: boh
Niccolò: Giovanna
Niccolò: o forse Giulia

Sofia: divertente! Nemmeno io ti immaginavo con questo nome
Sofia: piuttosto avrei scommesso su un Riccardo

Niccolò: vabbè lasciamo perdere

Simona: oh cavolo, devo proprio scappare...
Simona: resterei volentieri a fare l'impicciona ma non posso
Simona: allora ciao!

Sofia: ciao Simo <3

Niccolò: ciao! E non fare altri danni per oggi! :)

Simona ha abbandonato la conversazione

Niccolò: allora com'è veramente New York?
Niccolò: dai post che leggo non sembra niente di che 

Sofia: infatti non va
Sofia: è che questa città non la sento mia

Niccolò: ma com'è possibile... e allora il sogno americano?

Sofia: per me quello non è mai esistito
Sofia: alla fine sono venuta qui per Giorgio, il mio ragazzo

Niccolò: capisco

Sofia: ma basta con queste cose! Piuttosto mi dici perché ti diverti a "terrorizzare" Simona?

Niccolò: si fa per ridere
Niccolò: Simo mi sta simpatica, mi piace tanto la sua ironia, la trovo molto femminile e per farla uscire fuori mi diverto a stuzzicarla con queste cose grottesche :)

Sofia: anche se a volte esageri,
Sofia: non te la prenderai mica se dico che sembri un po' esibizionista?

Niccolò: mi piace solo far riflettere le persone su alcune cose che, data la loro natura, non considererebbero mai

Sofia: cosa volevi dire con Salad Fingers? Dai, sono curiosa!

Niccolò: ma niente di speciale, volevo solo far vedere le fisse delle persone
Niccolò: nel caso di Salad Fingers, quel mostriciattolo verde ama accarezzare le superfici arrugginite
Niccolò: tutti hanno le proprie fisse
Niccolò: a me per esempio piace la superficie dei fogli bristol ornati

Sofia: ah ho capito

Niccolò: da bambino ne compravo in quantità industriale
Niccolò: quanti alberi morti ammazzati per causa mia...
Niccolò: poi mi piacciono anche le contraddizioni

Sofia: cioè?

Niccolò: sì, le contraddizioni
Niccolò: mi piace ricercarle, svelare, rivelarle, confessarle, analizzarle

Sofia: avresti dovuto fare psicologia allora

Niccolò: Nono
Niccolò: troppo complicato. Ci sono cose che mi piacciono di più. Studiare storia, per esempio

Sofia: non sembri affatto uno studente di storia

Niccolò: sono in tanti a dirmelo
Niccolò: anche i miei stessi compagni di corso XD 

Sofia: per fortuna, aggiungo io :)

Niccolò: ma che avete contro gli studenti di storia?

Sofia: niente, è che sono dei pesantoni
Sofia: poi anche tu ne hai parlato male in uno dei tuoi post :)

Niccolò: vero XD 

Sofia: adesso devo proprio scappare
Sofia: mi ha fatto piacere conoscerti, ti aggiungerò ai miei contatti Messenger

Niccolò: ha fatto tanto piacere anche a me XD 

Sofia: ciao Niccolò!

Niccolò: ciaooooooo!

05 nov 2014

Incontri ravvicinati via chat




Sofia: Ciao Simona, come stai?

Simona: Bene! Tu che mi dici di bello?

Sofia: mah, si tira a campare...

Simona: come si fa a tirare a campare a New York? Quando ci sono stata ho fatto e visto tante di quelle cose che non me ne sarei mai più andata...

Sofia: lo so, sono io che sono strana

Simona: ma strana forte!

Sofia: come diceva Jessica Rabbit "mi disegnano così" :)

Simona: però ti hanno disegnato bene :D

Sofia: grazie tesoro
Sofia: la mia unica colpa è che qui non voglio fare la troia
Sofia: quante possibilità avrei...

Simona: ma dai!
Simona: non esagerare, non sono mica le opportunità che ti mancano

Sofia: hai ragione, sono io che non ci sto con la testa...
Sofia: più vado avanti e più divento insofferente

Simona: a cosa?

Sofia: non sono tagliata per questa vita, mi sta stretta...
Sofia: anzi, mi sta distruggendo 
Sofia: sto pensando di ritornare a casa

Simona: oddio, non è che qui ci siano tantissime opportunità, anche se nel mio caso non mi posso lamentare. Certo il mio lavoro è un delirio, ma almeno sono fortunata perché riesco ad arrivare a fine mese senza troppi problemi. Il dottore paga decentemente... 
Simona: ma tu invece hai un'idea di quello che vuoi fare?

Sofia: no
Sofia: ma non so nemmeno perché sono ancora qui

Simona: il tuo ragazzo? Come si chiama...

Sofia: Giorgio

Simona: ah giusto
Simona: e a Giorgio non ci pensi?

Sofia: certo che ci penso, e proprio per pensare a lui mi ritrovo in questa situazione

Simona: però non capisco il problema

Sofia: qui è come non essere nessuno
Sofia: nemmeno l'amore funziona più. Ammesso che sia rimasto...

Simona: spiegati meglio

Sofia: ormai siamo in quella fase dove tutte le cose sono scontate. Gli voglio un bene dell'anima, ma non c'è nulla che alimenti il nostro rapporto.
Sofia: capisci, non mi sorprende più niente

Simona: sì, certe volte i maschi sono un po' a corto di idee...

Sofia: Giorgio non ci prova proprio a sorprendermi, è troppo concentrato sul lavoro e tutte le volte che torna a casa la sera è stanco
Sofia: non ha mai voglia di uscire
Sofia: si muove solo se glielo chiede il capo e mi porta a cena fuori solo con i suoi colleghi

Simona: capisco

Sofia: e sono di una noia mortale
Sofia: e poi non fa proprio niente per rincuorarmi
Sofia: nemmeno quando mi vede giù
Sofia: dice che non mi devo preoccupare, che passerà... ma io non sento la sua presenza. Siamo qui da oltre un anno e non fa altro che ripetere la stessa cosa!

Simona: perché non gli parli apertamente?

Sofia: l'ho già fatto
Sofia: tutto inutile...

Simona: e tra tutta la gente che si trova a New York non ti è mai passato per la testa di frequentare un altro?

Sofia: no, non c'ho proprio voglia
Sofia: più vado avanti e più mi viene la voglia di fare le valigie e tornare a casa

Simona: non so che dirti
Simona: fossi in te non lascerei New York per tornare in Italia, ma se devi farti violenza, molla tutto e torna qui!

Sofia: eh sembra facile...
Sofia: ho fatto ferro e fuoco per venire qui e adesso invece...

Simona: prima o poi ne uscirai fuori, devi solo capire come. Ce la puoi fare ;)

Sofia: eh, speriamo bene


Simona: Madonna, guarda quel cazzone di Prince Johnny che mi ha mandato per "aprirmi la mente". 
Ussignore, ma questo è pazzo!

Sofia: vediamo
Sofia: dai, che carino!

Simona: carino? questo coso?

Sofia: boh, mi piace questo gusto un po' grottesco, questo humor all'inglese...

Simona: a me inquieta... Ma soprattutto mi inquieta Prince!
Simona: perché si diverte a torturarmi con queste cose? Prima la merda d'artista, ora questo Salad Fingers. Ma che ho fatto di male?

Sofia: hahahaha, io lo trovo un tipo simpatico e quando non fa il cazzaro scrive delle cose molto belle...
Sofia:  tu lo conosci personalmente?

Simona: no, ho solo il suo contatto messenger
Simona: cmq hai ragione, è una persona divertente. Anche se a volte esagera...
Simona: tipo con questa cosa grottesca che a te piace tanto hahahahahaha
Simona: secondo me voi due sareste una coppia perfetta!

Sofia: mi piacciono i suoi post, nel bene e nel male riesce sempre a farmi riflettere
Sofia: dai, adesso smettila! :D

Simona: se vuoi ti ci metto in contatto, anzi lo faccio subito!

Sofia: aspetta no, fermati!

Simona ha aggiunto Niccolò alla conversazione